skip to Main Content

Vigne Carignano del Sulcis DOC

Produciamo da vigneti di nostra proprietà, tutti impiantati a Carignano del sulcis DOC, il principale vitigno autoctono dell’isola di Sant’Antioco. Sono presenti sparute piante di Arrimungiau (Alberenzeuli, altro vitigno autoctono), Monica, Aglianico. Il tipo di allevamento è ad alberello per tutte le vigne, gli unici supporti, quando necessari, sono canne tagliate a mano nel mese di febbraio e collocate entro fine aprile.

Non siamo interessati a fare quantità, usiamo l’uva per il nostro vino. Non vogliamo forzare la natura perchè per noi il vino deve essere il più possibile genuino, senza rimaneggiamenti, una vigna deve durare finchè campa il vignaiolo  (e possibilmente ereditata integra dal figlio). Le piante troppo deboli vengono sostituite a poco a poco di anno in anno con metodi antichi quali “Sa trappa” (propaggine) e “Su fundu croccau” (tutto il ceppo sotterrato da cui fuoriescono tre tralci che daranno vita a tre nuove piante), quando le fallanze sono troppe si rimettono nuovi tralci a piede franco.

Le vigne sono collocate in località Sa Barra e località Cussorgia. Un nuovo piccolo appezzamento, impiantato nel 2019, si trova in località S’Arriaxu, all’uscita dal comune di Sant’Antioco verso Calasetta.

Vigneti Sa Barra

La località di Sa Barra di Sant’Antioco è da tempo immemore utilizzata per l’impianto di vigneti, situata a poche decine di metri dal mare a nord dell’isola, presenta terreni sabbiosi e sabbiosi misto argillosi, i vigneti antichi di questa zona producono uve eccellenti adatte a vini di lungo affinamento (Carignano Superiore)

Sa Bingixedda

Un piccolo appezzamento di 0,4 Ha impiantato nel 1988, si trova vicino al museo Barreca, sulla strada per Calasetta passando per il lungomare. Il terreno è di tipo sabbioso con 15% circa di argilla. Ha una resa molto bassa (30q a ettaro)

 

Sa Bingixedda
Sa Bingixedda
Sa Schina e sa Barracca
Sa schina e sa barracca
Sa schina e sa barracca
Sa schina e sa barracca
Sa schina e sa barracca
Differenza suolo est-ovest

Sa schina e sa barracca

Un appezzamento di 1,2 Ha collocato all’inizio della strada per Sa Barra, impiantato a Carignano nel 2017. Si compone di due tipologie di terreno, una più sabbiosa a ovest e una più limacciosa e argillosa a est vicino alla strada. Orientato nord-sud, è molto colpito dal vento maestrale soprattutto nell’area ovest che asciuga le foglie limitando gli attacchi fungini. Non viene ancora utilizzato per la vinificazione di Primu

 

 

Cussorgia

La località di Cussorgia è rinomata per la qualità dell’uva del vitigno carignano dell’isola di Sant’Antioco, i terreni sono prettamente sabbiosi esposti al vento maestrale

 

Vigna 40

Due parcelle attigue di 0,55 Ha in totale, collocate a 1 km circa dal centro abitato di Cussorgia impiantato nel 1978, allevato ad alberello. Si trova in un terreno in pendenza fortemente esposto al vento maestrale che passa per il mare in basso. Grazie alla brezza salata vi è poca umidità sulla pianta, le malattie fungine e i trattamenti per il loro controllo sono perciò limitati. La resa dell’uva è di 30 quintali a ettaro. Il grado zuccherino dell’uva non va mai sotto i 21°Babo. Comprende un piccolo appezzamento isolato a piede franco di 800mq leggermente più sopra il livello del mare

 

Vigna cussorgia 40
Vigna cussorgia 40
Vigna cussorgia 40
Vigna Cussorgia 40
IMG_20190629_203911
IMG_20190709_083755
Potatura Verde Carignano Di Sant'Antioco
potatura-verde-carignano-del-sulcis
Vigna Cussorgia 40Potatura Verde Carignano Di Sant'Antioco
Vigneto 800
Vigneto 800
Vigneto 800
15484369305918242819244641930984561.jpg

Vigna 800

Vigneto antichissimo, si pensa della prima generazione dei vigneti impiantati a cussorgia di metà ottocento, prefillosserico, di 0,7 ha, allevamento ad alberello. Si trova alle porte del centro abitato di Cussorgia, in terreno sabbioso. E’ stato purtroppo eliminato un filare si e uno no per permettere ai mezzi di passare agevolmente, la larghezza dei filari è di 3m. L’antichità delle piante garantisce comunque una resa bassa e controllata. Verrà usato a partire dalla vinificazione dell’annata 2019 di Primu

Località S’Arriaxu

Località da sempre utilizzata per i vigneti, un tempo era una grande distesa inframezzata da siepi di rovi, fichi lentischio, mirto,  macchia mediterranea. Oggi restano pochi appezzamenti dopo l’abbandono degli anni 80 con gli espianti con contributi europei di quegli anni e l’abbassamento inesorabile dei prezzi dell’uva al chilo (prezzo che sarebbe dovuto aumentare vista l’età dei vigneti e la bassa resa per ettaro)

Vigna Su de pintus

Piccolo appezzamento di 0,3 ha, la vigna è stata impiantata  manualmente (con l’ausilio di appositi palanchi) a piede franco nel Marzo 2019. Il terreno è di tipo sabbioso a riposo da oltre trent’anni, precedentemente sempre coltivato a vigna. Sarà produttiva dagli anni 2022-23. Qui una descrizione  del vigneto

Carignano del sulcis DOC
Carignano del sulcis DOC
Carignano del sulcis DOC
Back To Top